Leandro Del Gaudio, giornalista napoletano de’ ‘‘Il Mattino’’, e Catello Maresca, PM alla Procura della Repubblica  di Napoli, nonché  uno dei coordinatori dell’operazione che portò alla cattura del boss dei casalesi di Michele  Zagaria, sono gli autori del libro  “Senso di marcia’’, ispirato all’ omonimo docu-film di Duccio Giordano, sceneggiato dallo stesso Del Gaudio.

Il protagonista delle vicende raccontate è Leandro Del Gaudio. Quest’ ultimo intraprende un viaggio on the road in tutta Italia per dimostrare che la criminalità organizzata è un problema comune a tutti e che non riguarda solo il nostro Sud.

Durante il viaggio capirà che, se pure la storia ricorre e rincorre, è possibile cambiarne il finale. Il protagonista prova e infine riesce ad invertire il senso di marcia capovolgendo, quindi, il suo punto di vista e diventando, con la pubblicazione di questo libro, un modello per i lettori.

“Senso di marcia’’ è un libro da non sottovalutare, da non prendere alla leggera; illustra la realtà di oggi così com’è, una realtà che molto spesso viene dimenticata o nascosta.

In un paese come il nostro non è facile trovare il giusto senso di marcia; tanti preferiscono scorciatoie e compromessi per raggiungere i propri obbiettivi ma è proprio questo libro una guida su come trovarlo.

Nel suo percorso Del Gaudio non incontrerà degli eroi né tanto meno degli uomini, ma magistrati, che combattono la lotta alle mafie come veri e propri soldati, che sacrificano non solo loro stessi ma anche le loro famiglie.

Questo libro va letto da coloro che hanno paura di denunciare ma anche e soprattutto da coloro che sono stanchi di restare in silenzio e di subire.

‘‘Si dovrebbe avere la forza e il coraggio di completare l’opera. Il compito non può essere più solo di pochi’’, dice Catello Maresca. Abbandoniamo la paura e combattiamo questa guerra. Tutti.

Claudia Di Sarno 3A class.

Facebooktwittergoogle_plus