Captain-America-Civil-War eroi“Captain America: Civil War” è un film del 2016 diretto da Anthony e Joe Russo, sequel di “Captain America: The Winter Soldier” e tredicesimo film dell’universo Marvel. Si tratta di un libero adattamento dell’omonimo fumetto Marvel “Civil War”. Dopo i disastri di New York, Washington e Sokovia, gli Avengers si trovano coinvolti in un incidente che causa diverse vittime, sia tra la popolazione locale che tra i volontari del Wakanda. Accusati dall’opinione pubblica di essere indifferenti alle morti civili che si lasciano alle spalle, gli Avengers vengono informati che le Nazioni Unite hanno stipulato gli accordi di Sokovia, che stabiliranno un ente governativo internazionale per monitorare i superumani. Si creano delle divisioni nella squadra. Tony Stark / Iron Man (Robert Downey Jr.) sostiene la necessità di una supervisione esterna poiché si sente in colpa per aver creato Ultron e quindi portato alla conseguente distruzione di Sokovia, mentre Steve Rogers / Captain America (Chris Evans) fatica a fidarsi dei governi e delle istituzioni dopo la caduta dello S.H.I.E.L.D., e ritiene che gli Avengers debbano essere liberi di decidere da soli quando intervenire. Scoppia la guerra civile: da un lato troviamo i sostenitori di Captain America, che lottano per aiutare e salvare Bucky Barnes / Soldato d’Inverno (Sebastian Stan), ingiustamente accusato di aver ucciso in un attentato diverse persone tra cui il presidente del Wakanda, dall’altro invece ci sono i sostenitori di Iron Man, il cui scopo è di fermare e catturare i primi.

“Civil War” prima di essere una lotta tra supereroi, è una lotta tra due diverse ideologie e tra due grandi amici, Captain America e Iron Man. Il film punta a tanto e non delude. Nonostante lo spettatore non riesca a immedesimarsi completamente nei personaggi, alla fine simpatizza necessariamente per uno dei due sperando che vinca; ma in “Civil War” nessuno vince; il team si è diviso e rimarrà tale almeno sino alla prossima pellicola.

Il cast è veramente eccezionale, con dodici eroi che lottano tra di loro, tra cui troviamo anche Scott Lang / Ant-Man (Paul Rudd) e Peter Parker / Spider-Man (Tom Holland), che riescono a alleggerire e rendere divertente un film che poteva con le sue premesse risultare troppo serio e pesante. Oltre a Spider-Man, altra new entry è T’Challa / Pantera Nera (Chadwick Boseman), il neo sovrano del Wakanda che per vendicare suo padre dà la caccia al Soldato D’Inverno. Tutto il film è arricchito dai soliti ottimi effetti speciali a cui la Marvel ci ha abituato; stesso discorso vale per le colonne sonore. Un aspetto negativo è che alcuni personaggi secondari non sono stati resi al meglio, ma bisogna comprendere che non si potevano certo approfondire le fisionomie e i caratteri di tutti e dodici gli eroi. La sceneggiatura appare fluida, presentando la giusta dose di conflittualità e potenzialità drammatiche ben impiegate, ma la narrazione a volte procede ora a rilento ora è fin troppo veloce. “Civil War” è sicuramente un film che intrattiene lo spettatore, senza però apportare grandi novità ai cinefumetti dei Marvel Studios.

Facebooktwittergoogle_plus