Romeo_and_Juliet_2013_movie“Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo? Rinnega tuo padre, rifiuta il suo nome, o, se vuoi, legati a me anche solo d’un giuramento, e io non sarò più una Capuleti”. Queste, estrapolate dal film Romeo and Juliet, le parole di Giulietta, la quale, per il suo profondo amore nei confronti del giovane Romeo, è disposta addirittura a rinnegare la sua famiglia e ad amarlo per sempre. Questo amore, tuttavia, tra Romeo e Giulietta, interpretati rispettivamente da Douglas Booth e Hailee Steinfeld, non è destinato ad avere un lieto fine, sopraffatto dall’odio che divide le due famiglie. Un odio così profondo e radicato da vincere anche sul grande amore fra i due protagonisti, inasprito addirittura da questa frequentazione e che condurrà i due innamorati alla morte. I due protagonisti interpretano in modo magistrale i rispettivi personaggi, al contrario di Tebaldo, personaggio interpretato da Ed Westwick, sempre poco credibile, tanto che, in alcune parti, risulterebbe addirittura ridicolo. È un film che mi ha colpito particolarmente, innanzitutto per l’importanza e la delicatezza dell’argomento trattato che è attuale ancora oggi, se  pur in chiave diversa. Molto spesso, infatti, l’odio, di qualsiasi genere esso sia, purtroppo riesce ad ottenebrare le nostre menti e a farci compiere azioni riprovevoli. È una trama comunque affascinante, piena di colpi di scena, e poi … chi non vorrebbe un amore così struggente e passionale come quello di Romeo e Giulietta?

Facebooktwittergoogle_plus